Hotel 4 stelle all'Isola d'Elba
- Tel. +39 0565 946111
Hotel Elba International, Isola d'Elba Hotel Elba International, Isola d'Elba Hotel Elba International, Isola d'Elba Hotel Elba International, Isola d'Elba
Atmosfere romantiche con un panorama a 360° sull'Isola d'Elba
Un hotel con tutti i comfort per la tua vacanza all'Isola d'Elba
La natura dell'Isola d'Elba, l'isola dai mille colori
Il mare dell'Isola d'Elba, la perla dell'Arcipelago Toscano

ISOLA D'ELBA: IL PAESE DI MARCIANA

Marciana è il Comune che più di ogni altro conserva il tipico aspetto medievale con case che si affacciano sui stretti vicoli, minuscole piazzette, portali in granito, stradine lastricate con la pietra elbana. Riunisce mare a montagna, collina e pianura.

Marciana, Isola d'Elba
Marciana, Isola d'Elba


La località, posta nell'entroterra e quindi più sicura dalle incursioni dei pirati, iniziò il proprio sviluppo con la dominazione pisana, per proseguire con gli Appiani, principi di Piombino che elessero Marciana come sede della loro residenza e costruirono la cinta di mura. Per secoli i suoi abitanti di dedicarono alla lavorazione del ferro, per poi passare alla pastorizia e all'agricoltura. Tra i principali centri Poggio che, come Marciana, presenta l'interno del paese solo pedonabile con stretti vicoli che sfociano in suggestive piazzette. Noto per le sue acque curative gode anche di un microclima particolarmente temperato che ne fanno un vera e propria stazione climatica anche per la presenza di acque sorgive purissime tra cui quella famosa detta Fonte Napoleone poichè già conosciuta e utilizzata dall'Imperatore.
È da Marciana che si eleva il monte Capanne, il più alto dell'Elba con i suoi 1019 metri.

Marciana, Isola d'Elba
Marciana, Isola d'Elba


Tra i luoghi da visitare la Chiesa di S. Lorenzo che si trova sulla vecchia strada Marciana - Marciana Marina: un monumento nazionale in stile romanico, distrutto nell'anno 1554 dai Turchi. Di grande interesse anche la Fortezza eretta ai tempi della Repubblica Pisana, tra le cui mura si riunivano gli abitanti del paese per difendersi dalle invasioni nemiche.

Da non perdere la Chiesa di S. Nicolò, al Poggio, costruita su due bastioni di antica fortezza, che si presume risalga al secolo XIII e la Chiesa di S. Cerbone, eretta dagli elbani in onore del Santo, nel luogo ove si rifugiò da Populonia, quando questa fu assalita dai Longobardi nel 570.

Strettamente legato al ricordo di Napoleone il Santuario della Madonna del Monte, il più antico dell'Elba eretto nel XIII secolo e rimaneggiato fino a XVII: nell'estate del 1814 l'imperatore vi soggiornò infatti per alcuni giorni incontrando Maria Walewska, l'amante polacca conosciuta a Varsavia.
Da visitare: il Museo Archeologico e La Casa del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano a Marciana.